La Samb non ha fretta

il patron Franco Fedeli

Sono circolati tanti, tantissimi nomi in queste prime settimane nelle quali la Samb si è mossa sul calciomercato. Dopo i tanti sondaggi fatti dal club però mancano quelle accelerate decisive per chiudere le trattative che comunque potranno essere ufficializzate dal 1 luglio. Questa dei dirigenti della Samb pare essere è una vera e propria strategia. I Fedeli sono consapevoli del fatto che San Benedetto sia una piazza ambita e prima di fare scelte, soprattutto nei ruoli più importanti (punta centrale, regista di centrocampo, difensore centrale) vogliono valutare tutto. Palladini lo ha detto espressamente più volte nelle sue interviste: «Non possiamo sbagliare la scelta dei calciatori soprattutto sul lato caratteriale e umano» ed è proprio per questo che la Samb valuta, studia, prende tempo e che proprio il patron Franco Fedeli prima di chiudere una trattativa voglia incontrare di persona il calciatore per guardarlo negli occhi come ha fatto con Ridolfi, Esposito e come farà con Berardocco. Da qui alla partenza per il ritiro c’è più di un mese…attendiamoci altri nomi ed altre valutazioni.

Commenti

comments