Capitolo attacco, da Lombardi a Di Benedetto: la strategia sugli esterni

La Samb continua ad essere attiva sul mercato alla ricerca degli ultimi rinforzi che possano aumentare il tasso tecnico della rosa a disposizione di mister Palladini.

Porta, difesa e centrocampo possono considerarsi reparti al completo, con gli imminenti annunci delle operazioni Mori e Ferrario. Ora resta da sistemare l’attacco, anche perchè il probabile ritorno al 4-3-3 rimescola anche le carte del mercato.

Non a caso il ds Federico continua a tenersi in stretto contatto con la Lazio per Lombardi, che si cercherà di portare in tutti i modi in Riviera. “Lombardi ha un cambio di passo da calciatore di Serie A, avrebbe solo bisogno di continuità”. Parole imporanti quello che lo stesso Federico ha rilasciato alla nostra redazione, che testimoniano la grande ammirazione verso il gioiellino biancoceleste

Per il ds rossoblù, insomma, il poker di Lombardi nell’amichevole di ieri con la Lazio non è affatto una sorpresa. Lombardi, Di Massimo, Mancuso: questa sarebbe la batteria degli esterni che ha in mente la Samb, a cui si potrebbe aggiungere un altro giovane come Di Benedetto, anche se la sua situazione è ancora in fase di valutazione.

Se l’ex Lanciano non fosse tesserato, invece, niente paura: gli sforzi verrano comunque incentrati sul centravanti di peso e a quel punto (“Attendiamo l’occasione giusta– ha ammesso Federico-, anche qualcuno che scenda dalla B“), avendo anche Fioretti e Sorrentino (adattabile sull’esterno del tridente come altri giocatori presenti in rosa), l’attacco sarebbe da considerarsi completo.

Lombardi e il bomber, con il 4-3-3 di nuovo in testa: le strategie della Samb sembrano chiare!

Commenti

comments