“Samb campo difficile, ecco i motivi per cui scelsi il rossoblù”: parla l’ex Bindi, ora al Padova

Manca sempre meno all’inizio del campionato di Lega Pro, con la Samb che ospiterà il Padova al Riviera delle Palme. E tra i biancoscudati che conoscono la piazza marchigiana c’è Giacomo Bindi, che nove anni fa ha mosso i primi passi proprio con i rossoblù, in prestito dall’Inter. Solo un paio di partite, salvo poi cambiare squadra a gennaio con destinazione Manfredonia.

«Ero all’inizio della carriera e dovevo forgiarmi– rivela Bindi a padovasport.tv-. Il problema è che non mi ero trovato bene per le scelte dell’allenatore, visto che in quel periodo si sponsorizzavano ancora più i vecchi rispetto ai giovani, per cui alla fine è stata una parentesi breve. Però ricordo di avere giocato in casa la partita d’esordio e c’era grande entusiasmo nell’ambiente, lo stesso che troveremo anche sabato».

«La Sambenedettese è reduce dalla vittoria in serie D – continua il portiere – e ci saranno oltre cinquemila tifosi. Lo stadio è bello e anche il fattore campo inciderà. Tra l’altro la società ha fatto un ottimo mercato e conosco bene il loro allenatore Ottavio Palladini, mio compagno di squadra proprio a San Benedetto del Tronto. È una di quelle compagini poco accreditate, ma che darà molto fastidio. Sarà difficile per tutti andare a giocare lì».

Bindi, però, non ha paura. «Siamo forti e abbiamo la possibilità di vincere su ogni campo. Non è detto che lo faremo, ma provarci è l’obbligo che abbiamo». Alla Samb, tra l’altro, ha spiccato il volo anche un portiere rimasto nel cuore di entrambe le tifoserie, vale a dire Adriano Bonaiuti, attuale preparatore di Handanovic e colleghi all’Inter.

«Un motivo per il quale avevo scelto di andare a San Benedetto era proprio per l’ottima tradizione con i portieri. C’era stato da giocatore anche il mio ex agente Silvano Martina, e da lì tra gli altri è partito Consigli che adesso è in serie A».

Bindi e i ricordi da rossoblù, prima di tornare al Riviera sabato prossimo…da avversario.

Commenti

comments