Eccellenza: Helvia Recina-Porto d’Ascoli 1-3

L'ex rossoblu Davide Biancucci

Il Porto d’Ascoli espugna anche Macerata con merito conquistando il terzo successo consecutivo e si porta momentaneamente in vetta affiancando il Fabriano Cerreto. Gli uomini di Filippini hanno la meglio sull’Helvia Recina al termine di una gara dominata in lungo ed in largo e che avrebbe potuto chiudersi con uno scarto maggiore.

CRONACA: Subito doppia occasione Pendenza e Piergallini che non vengono sfruttate al meglio poi, al 25′, la gara si sblocca grazie a Nepa che al limite raccoglie una respinta della difesa e con un millimetrico tiro a pallonetto batte Rocchi che nulla può. Prima dell’intervallo gol annullato a Tedeschi apparso sostanzialmente regolare.

Nella ripresa arriva il raddoppio: il Porto d’Ascoli pressa alto e al 13′ Ballini ha una indecisione e ne approfitta Pendenza che non perdona. Trascorrono due minuti e i padroni di casa accorciano le distanze: Cucco tocca di mano in area. Per l’arbitro è rigore che Tacconi trasforma.

Il Porto d’Ascoli non arretra e anzi torna ad essere propositivo e colpisce per la terza volta. Da corner Leopardi trova la testa di Biancucci, il pallone sbatte prima sul palo e interno e poi viene respinto da Rocchi ma per l’assistente è gol e l’arbitro convalida tra le proteste locali che producono l’espulsione di Tacconi. I padroni di casa non hanno più la forza di reagire e per gli uomini di Filippini si tratta di amministrare fino al termine.

HELVIA RECINA-PORTO D’ASCOLI 1-3

HELVIA RECINA: Rocchi, Silvetti (53′ Ibii Ngwang), Mengoni (69′ Pietrella), Ionni, Ballini, Tacconi, Montanari, Domizioli (47′ Midei), Di Crescenzo, Francioni, Romanski. A disp. Maccari, Argalia, Rocci, Di Stefano. All. Lattanzi.

PORTO D’ASCOLI: Reali, Leopardi (90′ Palmarini), Cucco, Biancucci, Ciotti, Sensi, Piergallini (85′ Piunti), Tedeschi, Pendenza, Nepa (73′ Iachini), Gabrielli. A disp. Cinaglia, Tarli, Rossetti, Bonfigli. All. Filippini.

Arbitro: Serafino Marchei di Ascoli Piceno (Pizzuti-Cardinaletti)

Reti: 25′ Nepa, 58′ Pendenza, 60′ rig. Tacconi, 68′ Biancucci

Note. Espulso al 68′ Tacconi per doppia ammonizione

Commenti

comments