Le pagelle di Bassano-Samb: Di Filippo da brividi, Mancuso non molla mai

La Samb perde la gara nei primi 45′ dove scende in campo con un atteggiamento perdente. Sempre secondi sui palloni e in affanno sulle sortite di Falzerano, Fabbro e Minesso i rossoblù vanno in bambola concedendo 3 gol ed un espulsione. Nella ripresa è tutta un’altra storia ma le gare durano 90′ e non è facile rimontare uno svantaggio simile. I ragazzi meritano un applauso comunque per il fatto che non hanno mollato nemmeno sul 4-1 ed in inferiorità numerica:

PEGORIN 5: Il discorso che facciamo è quello di sabato scorso…il ragazzo ha qualità ed è giusto che cresca ma in certe partite occorre un pò di esperienza in più soprattutto perchè arrivano molti palloni in area, spesso velenosi, come quello dal quale è scaturita la “papera” del giovane portiere rossoblù.

TAVANTI 6: Palladini lo schiera a destra e compie una partite accorta. Non spinge molto e pensa soprattutto alla fase difensiva. Alla fine merita la sufficienza anche perchè nel finale si sacrifica quando Ferrario sale a fare la punta.

FERRARIO 6: Sembra incredibile dare una sufficienza ad un difensore centrale di una squadra che ha preso 4 gol ma li abbiamo visit e rivisti e lui non ha mai colpe anzi, lui il suo uomo lo marca sempre. E’ urgente trovargli un partner definitivo perchè siamo alla decima giornata e non si è ben capito chi è il titolare assieme a Ferrario.

DI FILIPPO 4,5: E’ la sorpresa di giornata di mister Palladini che lo schiera centrale lasciando in panchina Radi…verrebbe da dire “mai scelta fu più sbagliata”. Soffre tantissimo la rapidità dei giocatori del Bassano. Nei suoi 45′ horror ci sono 2 rigori concessi (il secondo non c’era poichè aveva subito gioco pericoloso), un rimpallo sfortunato sul 2-0 e tanti, tantissimi anticipi subiti da parte di Grandolfo. Palladini in panchina allarga più volte sconsolato le braccia vedendo con che facilità l’attaccante del Bassano arriva sul pallone quando è marcato da Di Filippo. Decisamente meglio da terzino destro!

DI PASQUALE 6: Nei primi minuti subisce tantissimo le scorribande di Fabbro e Falzerano sulla sua corsia. Poi nella ripresa passa a fare il centrale dopo l’ingresso di Ntow e la musica cambia. La domanda che viene spontanea è perchè non ha giocato lui centrale dall’inizio?

BERARDOCCO S.V.: Pochi minuti ed avverte una fitta che lo costringe al cambio.

DAMONTE 5,5: Primo tempo difficile anche per lui, soprattutto nei primi 30′ non si vede proprio, sembra assente. Cresce decisamente nella ripresa ma ormai è tardi e la rimonta non riesce.

SABATINO 5,5: Era calato già contro il Sud Tirol e conferma il fatto che sembra avere bisogno di un  pò di riposo. Palladini lo sostituisce perchè lo vede nervoso ed ammonito.

MANCUSO 7: Con i 2 gol di oggi sono ben 6 in 10 partite e la dicono tutta sul suo inizio di stagione. Lui non molla nemmeno nel primo tempo quando tutta la squadra sbaglia l’approccio. Un calciatore che la Samb dovrà tenersi stretto anche in futuro.

LULLI 6,5: Entra a partita in corso e sembra anche lui accusare l’intensit del Bassano. Poi però si accende e migliora minuto dopo minuto sfiorando un altro grande gol da fuori con un destro secco che si stampa sul palo. E’ fondamentale per questa Samb.

FIORETTI 4,5: Doveva essere la sua partita tanto che Palladini aveva detto ieri “Può fare bene” ma l’attaccante romano stecca anche oggi. Nel primo tempo finisce per essere una facile preda dei difensori avversari e quando la Samb resta in 10 si vede pochissimo fino alla sostituzione. Certo non era la partita più semplice per tornare titolare ma la Samb ha bisogno del suo bomber e questo Fioretti ancora non sembra proprio essere in condizione.

TORTOLANO 6,5: Per quanto riguarda il primo tempo vale per lui il discorso fatto per tutti gli altri e cioè che i padroni di casa hanno la meglio con facilità. Nella ripresa ha il merito di prendere per mano la Samb con mancuso e Lulli. Conquista un rigore, guizza tra le maglie gialloross, è un peccato che nella prima frazione abbia fatto poco perchè quando sale in cattedra riesce a fare male.

DI MASSIMO 6: Entra e trova la freddezza per realizzare il gol del 4-3. Nel finale non riesce ad incidere più di tanto perchè la Samb è stanca ed il Bassano fa di tutto per perdere tempo e conquistare la vittoria. A conti fatti avrebbe potuto giocare lui dal primo minuto come punta centrale.

NTOW 6,5: Entra nella ripresa e diventa subito un fattore sulla corsia di sinistra. Per la Samb il suo recupero è importante perchè può permettere a Palladini di schierarlo come esterno sinistro e dirottare Di Pasquale al centro.

PALLADINI 5: E’ laa prima insufficienza stagionale ed è dovuta al fatto che sceglie di tener fuori Radi per spostare Di Filippo al centro, una mossa che assolutamente non paga. Punta su Fioretti ma non viene ripagato dalla prestazione del giocatore. Nella ripresa i cambi sono azzeccati ma ormai la Samb ne ha presi 4…difficile rimontare. A proposito di gol subiti qualcosa proprio non va, il mister dovrà lavorare ancora sulla fase difensiva perchè ora iniziano ad essere troppi i gol subiti.

 

Commenti

comments