Lulli stringe i denti, la febbre non ferma l’ex Catania

Luca Lulli ci sarà, con buona pace della febbre che lo aveva tenuto lontano dal campo per la rifinitura di ieri.

Troppo importante la partita di oggi, troppo grande la voglia di combattere lì in mezzo insieme ai suoi compagni, che a centrocampo dovranno far a meno anche di Berardocco.

La febbre stamattina non era passata del tutto, ma Lulli ha deciso di stringere i denti ed è pronto a scendere in campo dal 1′.

Commenti

comments