Per Mancuso il futuro alla Samb è più lontano

Leonardo Mancuso e la Samb sono un pò più lontani. Un inizio di stagione incredibile ha acceso improvvisamente i riflettori su questo ragazzo che ha tante doti che piacciono. Innanzitutto parliamo di un giocatore ancora giovane, un classe ’92 che può dare molto per molti anni. Inoltre la sua duttilità ne fa un giocatore utilissimo che può ricoprire diverse posizione in fase offensiva, altra dote che piace. Infine il suo carattere mai sopra le righe, una qualità importante nel calcio moderno.

Verona, Brescia, Pescara sono solo alcuni club che lo stanno seguendo con attenzione e che non nascondono il loro interesse per il ragazzo. Ieri a Lumezzane era presente Gigi Maifredi, ora collaboratore del Brescia. L’impressione è che per la Samb sarà dura competere con gli ingaggi che possono offrire al giocatore questi club. I prossimi 2 mesi saranno comunque importanti per la definizione del suo futuro. Intanto la Samb se lo gode e se lo godrà fino a maggio perchè ha vinto la sua scommessa pescandolo dopo una stagione non entusiasmante a Catanzaro.

Commenti

comments