Ha “sfiorato” la Samb, ora la sfida con il Pordenone: occhio a Misuraca

Il suo nome era finito nei pensieri di Sandro Federico durante l’ultimo mercato estivo, con il ds rossoblù che conosce bene le qualità di un ragazzo capace di giocare sia dietro le punte che in mezzo al campo.

Un interesse importante, non andato a buon fine, per ragioni economiche. Lui è Gianvito Misuraca, passato al Pordenone, club che ha potuto accontentare le sue richieste con un ricco biennale. Dopo averla “sfiorata”, dunque, Misuraca è pronto ad affrontare la Samb da avversario: ci sarà lui a dare qualità al centrocampo di mister Tedino, orfano del playmaker Burrai.

18 presenze in stagione (tutte da titolare) e un gol, Misuraca non si è fermato mai e Tedino di rinunciare a lui non ci pensa nemmeno. Palleggio, verticalizzazioni, tempi di gioco: l’ex Vicenza (60 presenze e 5 gol in B con la maglia biancorossa) è un fattore e i rossoblù dovranno essere bravi a limitarne il raggio d’azione.

Occhio Samb, non c’è solo Arma da tenere d’occhio…

 

 

Commenti

comments