Di Massimo: “Penso solo alla Samb, mi piaccono queste sfide”

Difeso in ogni occasione dal presidente Fedeli, ma spesso tenuto fuori da Palladini prima e Sanderra poi. Sicuramente non si sta dimostrando una stagione facile per Alessio Di Massimo, con il suo nome sempre al centro di discussioni e critiche. L’ex Primavera della Juventus, però, non si perde d’animo e le parole dell’attaccante in conferenza stampa sono piene di grinta.

“Sapevo che San Benedetto era una piazza calda e sono venuto qui per questo: a me determinate sfide piacciono, preferisco giocare davanti ad un pubblico del genere piuttosto che in una squadra dove se sbagli non se ne accorge nessuno. Nel calcio ci sta di sbagliare, ma io non mollo e continuerò sempre a proporre il mio gioco. Pescara? Non penso al futuro, ma solo a migliorarmi e dare il massimo con la maglia della Samb. Mancuso a Pescara e io resto qui? Per me va bene, ci sto alla grande…”.

Poi un commento sul momento attuale dei rossoblù. “La vittoria contro il Sudtirol è stata importante, essere riusciti a ribaltare il risultato ci dà grandi stimoli per le prossime partite, possiamo giocarcela con tutte.  Pensiamo partita dopo partita e cerchiamo di restare aggrappati al Gubbio, anche se quello che conta maggiormente è concentrarci su noi stessi. Il Bassano? Giochiamo in casa e bisogna dare tutto per ottenere la vittoria davanti ai nostri tifosi. I play off sono il nostro obiettivo, dobbiamo assolutamente raggiungerli…”.

Commenti

comments