Porto d’Ascoli-Helvia Recina 1-0, Pendenza regala i tre punti

Al Porto d’Ascoli basta un gol di Pendenza, l’11esimo in campionato, per conquistare i tre punti contro l’Helvia Recina e dimenticare il finale shock di Camerano. Primo tempo ben giocato dagli uomini di Filippini che vanno in vantaggio nei primi minuti e hanno almeno due occasioni per raddoppiare. Nella ripresa calano i ritmi e l’Helvia guadagna campo senza, però, creare grattacapi a Cinaglia.

CRONACA: I padroni di casa si fanno vedere già al 5′ con Gabrielli il cui tiro viene deviato in corner. All’8′ è già gol: splendido cross dalla destra di Leopardi che trova Pendenza che, ben appostato in area piccola, insacca di testa sul primo palo. Al 23′ il Porto d’Ascoli potrebbe raddoppiare con il giovane Piergallini che che riceve palla spalle alla porta, si gira e con il sinistro mira il palo lontano ma il cuoio batte sul legno che gli nega la gioia del gol. Al 39′ Nepa entra in area sulla sinistra e prova la conclusione ma il pallone finisce sul fondo. Gli ospiti si vedono per la prima volta solo dopo 42 minuti con Ionni che vince due rimpalli e arrivato al limite dell’area tira ma il pallone finisce ampiamente sul fondo.

Nel secondo tempo è ancora PDA con Gabrielli e Piunti ma Maccari non corre pericoli. All’8′ bel lancio di Carboni per Mandorlini che supera Piunti e mira il primo palo ma sbaglia l’impatto col pallone. Al 22′ si rivedono i biancocelesti con Nepa che trova Maccari attento. Alla mezzora ci prova Leopardi ma il portiere para in tuffo. L’ultima emozione la regala Silvetti che da buona posizione non inquadra la porta.

PORTO D’ASCOLI-HELVIA RECINA 1-0

PORTO D’ASCOLI: Cinaglia, Berardini, Piunti (44’st Trawally), Gabrielli (39’st Tarli), Cucco, Sensi, Leopardi, Biancucci (32’st Palmarini), Pendenza, Nepa, Piergallini. A disp. Reali, Cosenza, Rossetti, Tedeschi. All. Filippini.

HELVIA RECINA: Maccari, Tartari, Montanari, Ionni, Mengoni, Tacconi, Mandorlini, Carboni, Andreucci (7’st Silvetti), Francioni (41’st Di Stefano), Rocci (38’st Di Crescenzo). A disp. Fusca, Argalia, Domizioli, Midei. All. Lattanzi.

Arbitro: Enrico Guerra di Gubbio (Domenella-Baldisseri)

Rete: 8′ Pendenza

Note. Spettatori: 100 circa; espulso al 42’st Pendenza per fallo su Mengoni; ammoniti: Gabrielli, Silvetti, angoli: 5-3; recupero: 1’+4′.

Commenti

comments