Rivoluzione Matelica: pagano Titone ed Esposito

Mario Titone

La corazzata Matelica era partita la scorsa estate per stravincere il girone F della Serie D ed invece è stata sorpresa dalla Fermana. Nemmeno altri importanti innesti nel mercato invernale come ad esempio quello di Mario Titone sono serviti per agguantare la vetta.

Adesso però il patron Canil sembra aver perso la pazienza e da quanto filtra avrebbe messo fuori rosa alcuni big tra cui proprio l’ex Samb, Titone, e Vittorio Esposito che quest’anno ha deluso essendo spesso alle prese con problemi fisici. I calciatori saranno comunque sotto contratto fino al termine della stagione ma salvo reintegri non verranno più utilizzati dal Matelica.

Commenti

comments