Ntow: “Vogliamo andare a Gubbio per fare risultato”

La Samb è partita per il ritiro di Roccaporena per preparare al meglio la sfida di sabato contro il Gubbio (calcio d’inizio alle ore 15,30). Queste le parole di Isaac Ntow a pochi giorni dal match con gli umbri.

“Nel calcio vince chi lotta di più e se noi giochiamo come sappiamo, a Gubbio possiamo sicuramente raccogliere un risultato importante. Non dobbiamo temere gli altri, ma pensare a fare il nostro gioco. In che ruolo preferisco giocare? Cerco sempre di dare il massimo, senza pensare alla posizione in campo. Contro il Pordenone ho giocato da mezz’ala e non mi sono trovato male, ma posso fare l’esterno sia in una difesa a 4 che in un centrocampo a 5. Il mio obiettivo è quello di migliorare sempre, per potermi adattare in più ruoli possibili”.

Ntow si è poi lasciato andare a ringraziamenti importanti. “Ringrazio Dio per avere la possibilità di giocare a calcio nonostante le tante difficoltà che ho incontrato e il fisioterapista Marco Minnucci per avermi sempre aiutato a superare gli infortuni. Grazie anche ai miei procuratori, a mio fratello Osae e ad una famiglia speciale della mia stessa nazionalità che risiede a Brescia, oltre ai miei amici Godfred, Justice e Ronnie. Grazie infine a Simona, Tiziano e Davide Batocchi, una famiglia italiana di Como che mi è sempre stata vicina”.

Commenti

comments