Panfili: “Buone sensazioni ma il calcio d’estate conta poco”

Il direttore sportivo Panfili con l'AD andrea Fedeli ed il DG Andrea Gianni

C’è soddisfazione in casa Samb all’indomani dell’amichevole contro la Salernitana. Il direttore sportivo Francesco Panfili ha analizzato la partita cercando però di placare gli entusiasmi:

“E’ stata una discreta partita, è ancora molto presto ed il calcio d’estate da solo delle sensazioni che vanno supportate con la continuità. Grazie alla società è stato creato un capitale giovane importante se si pensa a Bove, Di Massimo, Vallocchia ed altri ma ora tutti dobbiamo rimanere umili, i ragazzi in primis. Nel calcio non conta una partita per definirsi calciatori ma è un campionato nel quale si fa la storia di un calciatore e di una società quindi adesso torniamo ad allenarci a Cascia e pensiamo ai prossimi impegni”.

Panfili ha anche un pensiero per il lavoro svolto in queste prime settimane dal tecnico Moriero
“Moriero mi fa ben sperare perchè sono convinto che sarà il nostro valore aggiunto. L’ho seguito quotidianamente a Cascia, ho visto come sta lavorando, con quale passione e come risponde la squadra ai suoi stimoli. Davvero un ottimo lavoro”.

 

Commenti

comments