Andrea Fedeli: “C’è il Cagliari dietro Vallocchia, per Mancuso le porte saranno sempre aperte”

Andrea Fedeli

L’inizio del campionato di Serie C potrebbe seriamente slittare e quest’eventualità non piace per niente ad Andrea Fedeli, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione. Ecco le parole dell’AD rossoblù su argomenti davvero interessanti:

“Domenica 27 i giocatori potrebbero scioperare e sarebbe un peccato. Personalmente sono in completa astinenza da Samb, le amichevoli non hanno minimamente colmato questo vuoto. Il bilancio del mercato? Estremamente positivo, abbiamo anche abbassato l’età a mio avviso, sono arrivati giocatori di qualità, siamo contenti. L’entusiasmo è tanto, dovranno essere bravi i ragazzi a tramutarlo in energia esclusivamente positiva”.

La Samb punta su Andrea Vallocchia, un gioiellino fatto in casa per il quale le sirene di mercato si sono già accese. “Per lui è arrivata una richiesta ufficiale dall’Olbia, ma sono convinto che dietro ci sia il Cagliari vista l’importanza dell’offerta, comunque non adeguata completamente al valore del giocatore. Io e mio padre abbiamo subito detto no anche per il legame che c’è con il ragazzo: Vallocchia resta qui”.

Poi una battuta su Leonardo Mancuso, che sembra partito indietro nelle gerarchie di Zeman a Pescara. “Eppure pensavo che Zeman si innamorasse di Mancuso…A gennaio può tornare? Leo è un uomo vero e gliel’ho detto, ha dato tutto fino all’ultimo giorno per la Samb senza pensare al suo futuro, resta il nostro grande capocannoniere: per lui le porte saranno sempre aperte”.

 

Commenti

comments