Ennesima multa e comunicato della società, i tifosi si difendono: “Nessun petardo domenica”

Ieri è arrivato un duro comunicato della Samb e del presidente Fedeli, in cui veniva definito “non più tollerabile sopportare l’atteggiamento di pochi che con le proprie azioni continuano a cagionare danni economici alla Samb, togliendo risorse economiche che sarebbe meglio destinare ad attività sportive e sociali”.

Comunicato arrivato dopo l’ennesima multa combinata alla Samb “perché propri sostenitori introducevano e facevamo esplodere nel proprio settore alcuni petardi senza conseguenze”: motivazione che ha scatenato la difesa dei tifosi.

Sui social, infatti, compresa la nostra pagina Facebook, sono diversi i commenti dei sostenitori rossoblù che spiegano come nessun petardo sia esploso domenica in occasione del match contro la Feralpisalò, dove si è visto “al massimo qualche fumogeno”.

In molti sostengono che la Lega non abbia un atteggiamento positivo nei confronti della Samb e che la commissione di queste multe non sia altro che un mezzo per continuare a punire ingiustamente il club.

Lega, società e tifosi: un triangolo in cui tutti dicono la propria verità…

Commenti

comments