La strana domenica di Piccioni: “Qui c’è il mio mondo e la mia gente”

La Samb vince 3-1 contro il Santarcangelo al Riviera delle Palme e porta a casa tre punti fondamentali che la fanno volare al primo posto in classifica con 18 punti.

Il gol del momentaneo pareggio ospite, comunque, era arrivato anche grazie a un’ottima giocata di Gianmarco Piccioni, uno che a San Benedetto è nato e cresciuto. Queste le sue parole al termine di una partita sicuramente piena di grandi emozioni per lui:

Dopo tre partite in sette giorni un po’ di stanchezza era normale, ma oggi abbiamo retto il confronto. La Samb è prima e noi penultimi, ma questa differenza in campo non si è vista più di tanto. Purtroppo in questo periodo ci gira tutto male, facciamo buone prestazioni ma i risultati non arrivano. Oggi il pareggio forse era il risultato più giusto, cerchiamo di reagire già dalla prossima.

Il mio ritorno in Italia? Mi è nata una bimba, ho deciso di fare una scelta di vita e riavvicinarmi a casa. La non esultanza sul gol? Io qui sono a casa, qui c’è la mia gente e il mio mondo, mostrare rispetto era il minimo, mi sembra normale. Per rispetto di tutti quanti mi sembrava giusto non esultare”.

 

Commenti

comments