Moriero: “Non meritavo la squalifica, volevo stare vicino alla squadra”

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giornata di conferenza stampa in casa Samb, con mister Moriero che ha parlato alla guglia della sfida contro il Santarcangelo. Una gara che l’allenatore rossoblù vedrà dalla tribuna causa squalifica:

“È la prima volta che mi accade una cosa simile, non meritavo la squalifica e mi dispiace, perché avrei tanto voluto stare vicino alla squadra. Ho alle spalle 30 anni di carriera e so come ci si comporta, tanto che ho sempre incontrato terne arbitrali che si sono complimentate per il mio modo di fare. Io non ho detto nulla, sono solo uscito dall’area tecnica ma comunque lo accetto”.

Domani al Riviera arriva il Santarcangelo e per la Samb si tratta di un match da non fallire:

Se ci aspettiamo una squadra che viene qui a chiudersi ci sbagliamo di grosso. Si gioca in casa nostra e per questo comandiamo noi, ma non dobbiamo assolutamente sottovalutare gli avversari. Questa è una parola che non voglio sentire pronunciare da nessuno perché sappiamo bene che chiunque ci affronta al Riviera fa la partita della vita”.

Commenti

comments