Pazzi lancia la Samb: “Il colpaccio è possibile, l’ambiente fa la differenza”

La Samb domenica sfida il Fano in campionato e un doppio ex dell’incontro come Cristian Pazzi ha detto la sua sul match del Riviera delle Palme. Queste le parole di un bomber che ha lasciato un ricordo splendido a San Benedetto, con quel rigore da Serie C a Recanati (reso poi vano dalle note vicende societarie) che ancora brilla negli occhi di tutti:

“La Samb arriva meglio a questa gara- ha dichiarato Pazzi al Corriere Adriatico– , visto il suo cammino recente di tre vittorie e un pareggio, dimostrando di aver smaltito le due sconfitte contro Fermana e Padova, mentre il Fano è un po’ più in difficoltà e deve tornare in quelle posizioni di classifica dove si è più tranquilli. Ma le componenti di una partita sono tutte talmente aleatorie che può accadere qualsiasi cosa”.

Pazzi lancia poi Samb verso obiettivi importantissimi. Secondo lui la Serie B può diventare molto più di un semplice sogno:

“Penso che lo scorso anno in casa Samb siano state gettate le basi per questa stagione finora ottima. I frutti si vedono e credo che sia importante per i ragazzi di Moriero restare sempre vicini alla vetta per poi tentare il colpaccio, ma anche per disputare i playoff e poter dire la loro fino alla fine. La squadra che è stata costruita è un mix tra calciatori esperti e altri più giovani e ha le carte in regola per realizzare un ottimo risultato. L’ambiente, caldo e passionale, fa la differenza e non ti concede il minimo cedimento, ricordo con piacere la tifoseria rossoblù “.

Commenti

comments

x