Max Fanesi: “Ci sono piccoli passi avanti, sentiamo il calore di tutto il mondo Ultras”

Max Fanesi, fratello di Luca ed ex giocatore rossoblù

Luca Fanesi continua la sua battaglia più importante, con tutto il mondo Ultras che cerca quotidianamente di manifestare estrema vicinanza e affetto a lui e alla sua famiglia.

Noi abbiamo contattato telefonicamente il fratello Max per sapere gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni del tifoso rossoblù e sulle indagini in corso:

“Ci sono piccoli passi avanti, Luca si è risvegliato e ora segue leggermente con gli occhi, muovendo anche timidamente mani e piedi. Il quadro però resta critico e i medici non si sbilanciano ancora. Ieri è venuto a trovarci il Barone della Curva Sud di Milano, poi sono passati anche i bresciani, che hanno lasciato soldi e uno striscione esposto qui fuori all’ospedale: sentiamo il calore di tutto il Mondo Ultras e ci tengo a ringraziarli ancora.

Le indagini? Qualcosa si sta evolvendo anche lì, alcuni testimoni si sono già espressi ed altri si sono fatti avanti. Siamo fiduciosi che presto la verità verrà fuori”. 

Commenti

comments