Vicenza, la fine è vicina: “I pagamenti attesi entro oggi non sono stati fatti”

lo stadio "Menti" di Vicenza

Il Vicenza potrebbe presto dire addio al calcio professionistico, decretando una dolorosa fine di 115 anni di storia.

Come riporta il Corriere Veneto, scade oggi l’ultimo giorno utile previsto per il pagamento delle mensilità arretrate necessario per evitare la messa in mora del club da parte dei calciatori. In teoria il termine ultimo per la società biancorossa per evitare il crack è fissato per il 10 gennaio (domani), ma in questo caso i bonifici dovranno comunque essere inviati oggi a giocatori, dipendenti e collaboratori del club.

Pagamenti che al momento non sono stati effettuati nemmeno nella giornata odierna, come confermato dallo stesso Ds del Vicenza Moreno Zocchi. Ecco quindi che i calciatori già da questa sera possono ritenersi liberi da qualsiasi vincolo contrattuale.

Una situazione seguita da vicino anche dalla Samb, pronta a tuffarsi su Comi e Malomo, due dei principali obiettivi di questo mercato invernale.

Commenti

comments

x