Accolti i ricorsi della Samb, Gianni: “Ancora una volta abbiamo dimostrato di agire nel rispetto delle normative”

il DG Andrea Gianni (foto Luca Bruni)

La Corte d’Appello ha accolto i ricorsi della Samb sulla multa complessiva di € 40.000,00 e i 60 giorni di inibizione al presidente Fedeli che erano stati comunicati nei mesi scorsi. Ecco nel dettaglio i provvedimenti ufficializzati:

Ricorso SS SAMBENEDETTESE SRL avverso le sanzioni: – inibizione per giorni 30 inflitta al sig. Fedeli Franco, all’epoca dei fatti Amministratore Unico e legale rappresentante p.t. della società reclamante, per violazione dell’art. 1 bis, comma 1 C.G.S., in relazione al punto l), lett. m), del Titolo III – Criteri Sportivi e Organizzativi – del Sistema delle Licenze Nazionali per l’ammissione al campionato di Lega PRO S.S. 2016/17 pubblicato con Com. Uff. n. 368/A del 26.4.2016; – ammenda di € 20.000,00 inflitta alla società reclamante, ai sensi dell’art. 4, comma 1 C.G.S.; seguito deferimento del Procuratore Federale – nota n. 3915/35 pf 17-18 GC/GP/ac del 10.11.2017 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 35/TFN del 23.1.2018) ACCOLTO e, per l’effetto, annulla le sanzioni inflitte.



Ricorso SS SAMBENEDETTESE SRL avverso le sanzioni: – inibizione per giorni 30 inflitta al sig. Fedeli Franco, all’epoca dei fatti Amministratore Unico e legale rappresentante p.t. della società reclamante, per violazione dell’art. 1 bis, comma 1 C.G.S., in relazione al punto l), lett. h), del Titolo III – Criteri Sportivi e Organizzativi – del Sistema delle Licenze Nazionali per l’ammissione al campionato di Lega PRO S.S. 2016/17 pubblicato con Com. Uff. n. 368/A del 26.4.2016; – ammenda di € 20.000,00 inflitta alla società reclamante, ai sensi dell’art. 4, comma 1 C.G.S.; seguito deferimento del Procuratore Federale – nota n. 3971/36 pf 17-18 GC/GP/ac del 13.11.2017 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare – Com. Uff. n. 35/TFN del 23.1.2018) ACCOLTO e, per l’effetto, annulla le sanzioni inflitte.

Noi abbiamo contattato telefonicamente il DG Avv. Andrea Gianni che ha espresso giustamente tutta la sua soddisfazione per l’esito dei ricorsi:

“Abbiamo sempre ritenuto di non meritare i provvedimenti che erano stati inflitti e infatti la Corte d’Appello ha accolto completamente i nostri ricorsi. Ancora una volta la Sambenedettese ha dimostrato di essere una società seria su ogni aspetto e di agire nel rispetto delle normative. Siamo soddisfatti di quanto deciso, era quello che ci aspettavamo visto che siamo un club sano da qualsiasi punto di vista”.

Commenti

comments