Andrea Fedeli fa il pompiere: “Mio padre è un ultras, si lascia trasportare dai risultati”

Il presidente Fedeli dopo la partita contro il Santarcangelo non ha risparmiato qualche frecciatina a mister Capuano, dichiarandosi non soddisfatto della prestazione dei suoi nonostante la vittoria ottenuta.

Il figlio Andrea, però, prova a fare il pompiere e smorza le tensioni in casa Samb. Queste le parole dell’AD rossoblù riportate dal Corriere Adriatico:

“Ormai penso che lo abbiate conosciuto bene. Mio padre è un ultras e come tutti i tifosi si lascia trasportare dai risultati ottenuti. Lui vorrebbe sempre il massimo dalla squadra, non si accontenta mai. Purtroppo non riesce a vedere le cose in maniera distaccata”.

Commenti

comments