Capuano attaccato da tutti, ma risponde con la vittoria ed il silenzio

Eziolino Capuano

Un allenatore sotto attacco. Eziolino Capuano negli ultimi giorni è stato criticato da diverse persone ma ha risposto con il silenzio e con una vittoria fondamentale. Dopo le critiche di Franco Fedeli ed Andrea Fedeli il mister è stato davvero vicino all’esonero tanto che, al termine di Samb-Mestre, c’è stato un colloquio telefonico tra il DG Gianni ed il presidente per valutare questa possibilità.

DAL RITIRO AL RITORNO AL SUCCESSO
La decisione è stata quella di mandare tutti in ritiro e dare fiducia, a tempo, a Capuano. In silenzio e lontano da San Benedetto squadra e tecnico hanno preparato la partita di Santarcangelo. Capuano torna al 4-3-3 e si vede subito che è tutta un’altra Samb, due corner conquistati nei primissimi minuti, una punizione alta di Tomi, una mischia in area pericoloso ed infine, al 10′, il rigore che porta in vantaggio i rossoblù. Cavasin ed i suoi uomini sono in bambola e le uniche occasioni per i padroni di casa nella prima frazione sono un tiro di Capellini, alzato in angolo da Perina, ed un gol, giustamente annullato, sul finire di frazione. Nella ripresa la Samb cala leggermente ma le occasioni importanti sono comunque una per parte, Rapisarda salva tutto in scivolata sul tiro di Spoljaric mentre al 35′ Miracoli si divora il 2-0 calciando da due passi contro il portiere.

ANCORA CRITICHE ED IL SILENZIO DEL TECNICO
Nonostante i tre punti piovono ancora critiche su Capuano, le prime di Fedeli, le altre di mister Cavasin (che comunque tatticamente ha subito una lezione) ed il capitano dei locali Dalla Bona. Capuano giunge in sala stampa, l’impressione è che voglia dire la sua ma la società prosegue col silenzio stampa e così deve tacere ed incassare ma siamo certi che sotto i baffi (che non ha), il tecnico lucano se la starà ridendo.

Commenti

comments