Personalità e qualità da altre categorie: Bellomo ha subito preso in mano la Samb

Nicola Bellomo

Un trasferimento importante, che è stato inserito nella Top 11 tra le trattative andate in porto nel calciomercato di gennaio. Nicola Bellomo dall’Alessandria alla Samb, il fantasista classe ’91 ha cambia girone, ma non obiettivo: lottare sempre per il vertice e tornare grande, come quando aveva accesso addirittura la Serie A con le maglie di Torino e Chievo.

Un giocatore di classe cristallina, che con mister Capuano potrà anche migliorare sotto l’aspetto della continuità di rendimento. L’ex Bari è in grado di illuminare la partita con le sue giocate da un momento all’altro e già dal suo esordio contro il Gubbio (in campo nella ripresa con la Samb in svantaggio) ha preso in mano la squadra grazie a qualità e personalità da vendere.

Schierato da playmaker in alcune fasi del match, Bellomo riesce sempre a mettere in mostra il suo talento, soprattutto quando può giocare da mezz’ala per poi alzarsi e agire da trequartista. Bellomo non ha paura di tenere il pallone tra i piedi, anche quando sono in tre che lo circondano.

Il genietto barese si è ambientato benissimo a San Benedetto e i tifosi potranno goderselo almeno fino al termine della stagione, aspettando il primo gol d’autore in maglia rossoblù…

Commenti

comments