Capuano: “Sconfitta umiliante, nella ripresa sembravamo un gregge”

Eziolino Capuano

La Samb esce con le ossa rotte dal Bottecchia di Pordenone, con i ramarri che battono 4-0 i rossoblù al termine di una partita a senso unico, soprattutto nella riprese. Queste le parole a fine match di mister Eziolino Capuano, che non cerca scuse per il pesante k.o:

“Avevamo assenze pesanti, ma non voglio trovare alibi. Il primo tempo lo abbiamo giocato bene, meritavamo noi di andare in vantaggio, poi nella ripresa ci siamo sciolti. Ognuno giocava per fatti suoi, sembravamo un gregge con tutti che provavano a fare giocate individuali e il Pordenone ci ha umiliati. In carriera non ho mai preso 4 gol, ma c’è da dire che dopo il 2-0 la partita era finita e ho fatto dei cambi per preservare i diffidati. Male la difesa? Non abbiamo Nesta e Cannavaro, ma non si è giocato di squadra e quindi il resto è tutto una conseguenza. Il campionato della Samb resta indimenticabile, mi prendo le responsabilità per questa pesante sconfitta e spero che uno schiaffo del genere ci possa essere utile”.

Commenti

comments