Palladini a cuore aperto: “Ringrazio i tifosi della Samb, mi auguro vada il più in alto possibile”

Ottavio Palladini ha vissuto un pomeriggio di grandi sensazioni oggi al Riviera delle Palme e nel post match ringrazia i tifosi rossoblù per il saluto della Nord. Il presente però dice Teramo e l’allenatore sambenedettese deve riuscire a raggiungere la salvezza:

“C’è da dire che oggi abbiamo fatto poco. Sapevamo che avrebbero provato quel movimento con Rapisarda, eravamo preparati e ha pesato essere andati sotto così. Quando regali questi gol recuperare diventa difficile. Nel secondo tempo forse potevamo riaprirla, la palla l’abbiamo avuta spesso noi. Salvezza difficile? Ce la possiamo fare, ne sono certo, anche se abbiamo il problema del gol.

Il saluto dei tifosi della Samb (con tanto di striscione)? Li ringrazio, li ho anche salutati, forse non si è visto perché ero preso dalla partita. Mi fa piacere essere ricordato come persona seria, poi gli allenatori naturalmente possono piacere o meno. La Samb ha una grande rosa e naturalmente gli auguro il meglio, ma il presente per me dice che devo pensare a salvare questa squadra. Il presidente Fedeli voleva salutarmi? Non l’ho incontrato ma lo avrei salutato volentieri, non ho davvero nessun problema con lui”.

Commenti

comments