Bogliacino: “Samb, ti tifo dall’Uruguay”

Bogliacino e Cigarini si abbracciano, era la stagione 2004/05

E’ iniziato il conto alla rovescia verso l’esordio della Samb nei playoff di Serie C. Dieci giorni di attesa ed intanto sul Resto del Carlino odierno parla Mariano Bogliacino, l’uruguiano che fece sognare la Samb negli spareggi del 2005: “La Samb è stata la mia prima squadra italiana, sono molto legato ai rossoblù. In quella stagione segnai al Napoli due volte, sia in campionato che nei playoff. Ricordo la gioia immensa che ho provato davanti ad uno stadio pieno e completamente rossoblù”.

Bogliacino dimostra di aver seguito la Samb quest’anno, tanto che in merito alle polemiche degli ultimi mesi dichiara: “Avere una società forte è fondamentale. Riguardo l’esonero di Capuano certe cose si dovrebbero dire nello spogliatoio, rispettando le persone, senza dirle alla stampa”.

Infine un retroscena su un suo possibile ritorno a San Benedetto: “Quattro anni fa fui vicino a tornare in rossoblù. Il Pampa Sosa era stato chiamato per diventare allenatore della Samb e mi chiese di diventare il suo secondo se fosse stato preso, io accettai subito. Peccato che alla fine non fu scelto lui”.

Guarda la carriera di Bogliacino: https://www.tuttocalciatori.net/Bogliacino_Mariano

Commenti

comments