Che fanno oggi: Juan Manuel Landaida

Juan Manuel Landaida ha giocato un solo anno a San Benedetto ma in molto lo ricordano con molto affetto. Difensore centrale dotato di un fisico statuario, l’argentino fu un’intuizione del duo Pavone-Molinari che nell’estate del 2006 lo prelevarono in prestito dalla Triestina.

Titolare per quasi tutto il campionato, chiuse la sua stagione con 27 presenze ed una rete realizzata. Il calciatore sudamericano si affezionò a San Benedetto tanto che spinse con il suo agente per rimanere anche l’anno seguente, tutto fu inutile poichè non si raggiunse l’accordo con il nuovo direttore Maurizio Natali e così Landaida sbarcò al Benevento dov’è anche oggi.

Si perchè Juan Manuel Landaida, dopo la Samb, disputò 4 stagioni nel Sannio mettendo famiglia in Campania sposando Rosanna, figlia del presidente del club Oreste Vigorito. Da quel momento il suo legame con il Benevento è stato indissolubile rimanendovi anche dopo il suo ritiro calcistico. Ha fatto parte per diversi anni dello staff del settore giovanile. ha allenato l’Under 17, per alcuni mesi nel 2015 anche la prima squadra in Lega Pro dopo l’esonero di Brini ed oggi si occupa dello scouting per l’estero, in particolar modo per il sud America.

Commenti

comments