Rapisarda in ombra, l’attacco si accende nella ripresa

Il Moriero bis si è aperto con tante novità tattiche rispetto alla sua prima esperienza in rossoblù. Partendo dalla difesa va detto che l’allenatore pugliese ha stupito tutti schierando 4 difensori centrali, una mossa che ha visto Mattia faticare un pò di più rispetto a Patti, che a sinistra se l’è cavata non disdegnando nemmeno le sortite offensive. A centrocampo in ombre Rapisarda, che si è visto meno del solito sulla corsia ed è stato sostituito nella ripresa. Bellomo invece era libero di spaziare tra attacco e centrocampo.

LA PARTITA
Ovviamente la Samb deve ancora crescere perchè, soprattutto nel primo tempo, ha concesso troppe palle-gol alla Triestina. La svolta è arrivata a metà ripresa quando Di Massimo (peccato per la poca precisione sotto porta) ha dato vivacità all’attacco, ed anche Valente è cresciuto sulla corsia sinistra. Nel finale la Samb ha dimostrato di poter ottenere l’intera posta in palio (fisicamente meglio rispetto ai padroni di casa), ma anche di poter perdere la partita a seguito del rigore concesso dall’arbitro Sozza. Insomma in questi giorni che separeranno la formazione rossoblù dall’esordio nei playoff, Moriero dovrà lavorare soprattutto sulla consapevolezza dei suoi uomini.

Commenti

comments