Stanco come Miceli: destino comune per i due ‘casi’ dell’estate?

L’estate rossoblù è stata caratterizzata da ottimi acquisti sul mercato (Russotto resta sulla carta il principale colpo in entrata), ma anche da situazioni delicate come quelle di Mirko Miceli e Francesco Stanco.

Alla fine il difensore cosentino è rimasto alla Samb e lo stesso destino potrebbe toccare a Stanco, visto che l’accordo tra le parti per la separazione non c’è ancora. Magi non ha mai nascosto il gradimento tecnico per il giocatore e non si opporrebbe di certo ad una sua permanenza.

Difficilmente il presidente Fedeli accetterà di corrispondere all’ex Modena la buonuscita richiesta, con il patron rossoblù che a quel punto preferirebbe far rispettare a Stanco l’oneroso contratto stipulato fino al giugno 2019.

Scelta che porterebbe anche conseguenze sul mercato per gli ultimi colpi in entrata: in caso di permanenza di Stanco, infatti, la Samb avrebbe sul groppone un ingaggio da top player per la categoria e ci si accontenterà di fare solamente un altro acquisto a centrocampo, molto probabilmente anche a cifre piuttosto contenute.

 

Commenti

comments