Dall’ipotesi Samb a…svincolato, Calamai: “Non credevo di rimanere senza squadra”

Prima la Serie B conquistata sul campo da protagonista con la maglia del Cosenza, poi l’ipotesi Samb in estate, con il DS Lamazza che aveva pensato pure a lui (insieme a Signori e Lulli) per rinforzare il centrocampo di Magi.

Parliamo di Matteo Calamai, che adesso si ritrova svincolato. Ecco le sue parole a TuttoC.com:

“Sinceramente non mi aspettavo di rimanere senza squadra dopo aver conquistato la Serie B con il Cosenza, viste anche le concrete richieste che erano venute fuori a giugno. Ma poi sono fallite tante squadre, il mercato quest’anno è stato molto particolare, a rilento, e quindi sono cambiate tante cose. Ma comunque non credevo di rimanere senza squadra. Io posso solo dire che da due mesi mi sto allenando con un preparatore, sto bene e sono pieno di entusiasmo, pronto a valutare tutte le opzioni che possono presentarsi. Di concreto per adesso non c’è niente, solo tante chiacchiere, ma vedremo.

Come sto vedendo tutto il caos del mondo pallonaro italiano? Soprattutto nelle categorie inferiori, dove le problematiche sono più accentuate, si dovrebbero rivedere molte regole, perché non è possibile assistere sistematicamente a problematiche come fallimenti: già dall’inizio i club che vogliono prendere parte a un campionato dovrebbero dare maggiori garanzie e dall’altra parte già a giugno si dovrebbe lavorare per modificare le cose, senza trovarsi nella situazione di quest’anno. E’ stato assurdo vedere come il format della Serie B sia cambiato senza una votazione ma così, dall’oggi al domani”.

Commenti

comments