Nuova Serie C, parla l’ex Bassano Sottili: “Nel girone B dipende tanto dai ripescaggi”

Il nuovo campionato di Serie C è alle porte (si parte nel weekend del 15 e 16 settembre), ma prima ci sarà da risolvere la questione ripescaggi. Stefano Sottili, ex allenatore di Bassano e Viterbese, fa il punto sul girone B, indicando le sue favorite nel gruppo dove verrà inserita anche la Samb:

“Dipende anche da cosa succederà venerdì con la questione ripescaggi: tra avere nel girone la Ternana e non averla c’è una bella differenza. Sulla carta sono i più forti, una formazione completa pronta a salire in B. Se te la tolgono è un bel vantaggio. Loro sono da pole position. Poi sicuramente c’è la Feralpisalò e una terza che non calcola mai nessuno, il Sudtirol. Gli altoatesini dei titolarissimi han perso solo Sgarbi, tenendo tutti gli altri, incluso bomber Costantino, e ha aggiunto in attacco De Cenco e altre pedine funzionali al calcio di Zanetti. Si conoscono a memoria e stavolta oltre al ritorno boom come l’anno scorso potrebbero partire forte anche all’andata.

Il Vicenza lo metto al quarto posto al pari della Triestina, altra formazione attrezzata per bene. E subito dietro il Pordenone. Quindi, non dimentichiamo la Samb, ma non sarà facile tenere il passo di quelle davanti. Non ci sono il Padova, il Parma, il Venezia e il Cittadella degli scorsi anni. Ci sono favorite ma non più corazzate, può essere tutto aperto”.

Commenti

comments