Berlusconi prima della sfida con la Samb: “Il mio Monza deve essere un esempio”

Intervistato a margine di una convention di Forza Italia, il patron Silvio Berlusconi ha parlato del suo nuovo Monza in vista della sfida di stasera contro la Samb al Riviera delle Palme. Idee chiare e un codice di comportamento molto rigido quello illustrato dell’ex presidente del Milan:

“Il mio Monza deve essere composto da giocatori che facciano da esempio per quanto riguarda la correttezza sul terreno di gioco e nella vita normale. Dovranno scusarsi con gli avversari dopo aver fatto un fallo, stringere la mano alla fine della partita e anche fuori dal campo dovranno girare sempre vestiti in modo adeguato. Niente barba, orecchini e soprattutto tatuaggi, vogliamo davvero cercare di creare qualcosa che nel calcio attuale non esiste”.

Commenti

comments