Lamazza fa chiarezza: “Squadra costruita sulla base delle richieste di Magi, Fedeli è il primo ad essere mortificato”

Intervenuto in diretta nel corso della trasmissione “Scienziati nel Pallone” su Riviera Oggi, il direttore sportivo Francesco Lamazza ha fatto chiarezza sulla delicata situazione della Samb:


“In questi casi bisogna essere chiari e dire le cose come stanno. Noi non abbiamo il budget del Monza o della Feralpisalò, non possiamo paragonarci a loro ma non ci sentiamo inferiori. A Salò avrebbero dovuto impiccarsi allora dopo una partenza negativa, ma adesso i valori stanno uscendo fuori e siamo convinti sarà così anche per questa Samb. Squadre come lo stesso Monza o la Spal arrivano da un lungo percorso di crescita, bisogna costruire prima e poi raccogliere i frutti, quindi se ogni anno si riparte da zero diventa difficile”.

 

Allora perché si è scelto di smantellare la squadra dello scorso anno e il relativo gruppo unito che si era creato? Ecco la risposta di Lamazza:


“Giocatori come Conson e Marchi sono sicuramente di livello, ma ogni squadra si costruisce ascoltando le richieste di un allenatore e noi abbiamo fatto delle scelte sulla base di come voleva giocare Magi. L’idea era quella di proporre un 4-3-3 o 4-3-1-2, se alla fine scegli di metterti a 3 dietro è normale che da fuori l’organico sembra costruito male. Si è deciso apposta di lasciare libere due caselle over per puntare sui giovani, valorizzando per esempio gente come Minnozzi, Bove e Panaioli. Certi giovani però vanno aspettati e giocare al Riviera non è facile, ci vuole personalità e carattere. I vari Russotto, Calderini, Signori e Stanco hanno spessore ed esperienza, non sono qui per svernare. Tutti insieme ci tireremo fuori da questa situazione e spero la svolta ci sia già contro l’Imolese”.

 

Chiusura sui malumori del presidente Fedeli:

 

Il presidente è il primo ad essere mortificato con i tifosi per un avvio di stagione negativo, se ripensate alle sue dichiarazioni post Renate erano proprio delle scuse verso il pubblico per una prestazione deludente. Fedeli è legato alla Samb e alla piazza, sarebbe bello che le polemiche rientrassero e si pensasse solo a remare tutti dalla stessa parte”.

Commenti

comments