Il Porto d’Ascoli perde 1-0 contro il Fabriano di tre ex Samb

Il Porto d’Ascoli non riesce a cambiare marcia e perde 1-0 in casa anche contro il Fabriano Cerreto, che schierava in campo gli ex Samb Borgese, Bordi e Galli.

Tante palle gol sciupate dai padroni di casa, che sprecano nel primo tempo con Verdesi (1′) e Liberati (31′), mentre gli ospiti si fanno vedere con lo stesso Galli in più di un’occasione.

Nella ripresa grande azione personale di Sensi per il Porto d’Ascoli (53′), ma sul suo cross il giovane Kabasele non riesce ad inquadrare la porta con un bel colpo di tacco. La beffa arriva puntuale un minuto dopo, con Stortini che sfrutta rimpallo e incertezza della difesa avversaria battendo Di Nardo.

I ragazzi di mister Alfonsi reagiscono con Liberati e Gaeta, ma il palo nega a quest’ultimo la rete del pareggio. Nel finale Gabrielli si becca anche il rosso diretto e il Porto d’Ascoli chiude in 10: il risultato non cambia più e i biancoazzurri devono digerire un’altra amara sconfitta.

 

PORTO D’ASCOLI (4-3-1-2): Di Nardo; Tassotti (41′ st D’Alò), Sensi, Manoni, Leopardi; Rossi (26’st Alighieri), Gabrielli, Schiavi; Verdesi (21’st Gaeta); Kabasele, Liberati. A disp. Verissimo, Traini, Polo, Granito, Massi, Gagliardi. Allenatore: Sante Alfonsi.

 

FABRIANO CERRETO (3-4-3): Santini; Stortini, Gilardi, Cenerini; Bordi, Baldini, Borgese, Bartolini; Giuliacci (42’st Benedetti), Gaggiotti (26’st Bartoli), Galli. A disp. Rossi, Berrettoni, Lucarini, Mariucci, Pistola, Montecchia. Allenatore: Renzo Tasso.

 

 

Commenti

comments