Tonfo Samb: al Bonolis il Teramo passeggia e vince 3-1

La Samb fa una figuraccia a Teramo ed esce dalla Coppa Italia Serie C perdendo 3contro i biancorossi allo stadio Bonolis. Squadra ampiamente contestata e chiamata sotto la curva al termine di primo e secondo tempo.

 

Rossoblù in campo con il 4-4-2 puro, mister Roselli sceglie Di Massimo (poi sostituito per infortunio) e De Paoli in attacco. Davanti a Pegorin coppia centrale Miceli-Zaffagnini, subito puniti da Zecca al 16’.

 

L’attaccante biancorosso ne fa addirittura altri due tra il 30’ e il 31, firmando la sua personale tripletta contro una Samb non pervenuta. La squadra viene chiamata a raccolta sotto il settore ospiti, ma anche nella ripresa le cose non cambiano e il risultato resta sempre lo stesso fino al fischio finale.

 

Uniche vere chance rossoblù con Kernezo in avvio di partita e con Signori al 28’ del secondo tempo: nell’occasione proteste di Rapisarda e compagni perché sul colpo di testa del centrocampista la palla sembrava nettamente entrata. Proprio Rapisarda firma il gol della bandiera al 91’.

 

Il finale, però, dice 3-1 per il Teramo e per la Samb è notte fonda.

 

 

TERAMO (3-5-2) All.: Agenore Maurizi.

Pacini, Vitale, Zenuini(30′ st Ranieri), Proietti, Zecca (9′ st Fratangelo), Persia(9′ st De Grazia), Barbuti(25′ st Piccioni), Caidi, Mantini(30′ st Mastrilli), Piacentini, Ventola.

A disposizione: Natale, Lewandowski, Ranieri, Fratangelo, De Grazia, Bacio Terracino, Mastrilli, Piccioni, Cappa, Spighi, Altobelli, Ragozzo.

 

 

SAMB (4-4-2) All.: Giorgio Roselli

Pegorin, Gemignani(15′ st Rapisarda), Miceli, Zaffagnini, Cecchini, Kernezo(9′ st Calderini), Gelonese, Rocchi(15′ st Signori), Islamaj, Di Massimo(36′ pt Minnozzi), De Paoli(15′ st Stanco).

A disposizione: Sala, Rinaldi, Biondi, Di Pasquale, Stanco, Calderini, Rapisarda, Demofonti, Minnozzi, Signori, Panaioli.

Arbitro: Moriconi di Roma

Marcatori: 17’ pt Zecca (T), 30’ pt Zecca (T), 31’ pt Zecca (T), 46’st Rapisarda (S)

Commenti

comments