Bomber liberi, sentite Gonzalez: «Non importa il nome, cerco club serio in C”

Pablo Gonzalez

Per lui quasi 120 gol tra i professionisti, giocando anche in Serie A a Siena e nel suo paese al Racing, la squadra di Diego Milito e Lautaro Martinez.

 

 

Parliamo dell’argentino Pablo Andrés Gonzalez, che dopo le 12 reti della passata stagione con l’Alessandria, si ritrova ora svincolato. Accostato al Renate nel girone della Samb, sono in molti a sognare “El Cartero”. Queste le sue parole a TuttoC.com:

 

 

“Personalmente credo che in Serie C l’esperienza faccia la differenza: in particolar modo per gli attaccanti, ce ne sono molti che hanno alle spalle una carriera di livello e questa è imprescindibile per fare grandi cose anche nel presente. Il talento nel calcio non si discute mai. Giocatori come Tavano, Maccarone, Cacia sono un segnale importante per tutto il sistema: alla soglia dei 40 anni dimostrano che quando si ha la tenuta fisica ma soprattutto la voglia non c’è niente che tenga. Mi danno fiducia anche per il mio prosieguo di carriera, perché dimostrano che elementi anche over sono determinanti”.

 

 

Gonzalez non vede l’ora di rimettersi in gioco in Serie C e aspetta un progetto serio.

 

 

Il mio nome è stato accostato a Renate e Albissola, ma di questo non so niente, il mio agente è arrivato poco fa dall’Argentina e ora inizieremo a lavorare in vista di gennaio. Io mi alleno, voglio farmi trovare pronto. Non è un problema di nome del club, non è quello l’importante. Quello che ho fatto finora non conta, conta solo rimettersi in gioco e io ho voglia di tornare sul rettangolo verde. La cosa fondamentale è che ci sia alle spalle un club serio”.

 

PER VEDERE LA SCHEDA DI GONZALEZ CLICCA QUI

Commenti

comments