Il segreto? Roselli ha blindato la porta

mister Roselli

Un anno fa Eziolino Capuano sostituì Moriero e diede una svolta migliorando la fase difensiva, a distanza di 11 mesi Giorgio Roselli ha fatto la stessa cosa. L’allenatore umbro ha lavorato duramente su questo reparto ed oggi raccoglie i frutti dell’ottimo lavoro svolto. La Samb, che ad inizio campionato viaggiava su una media di oltre un gol a partita subito, adesso difficilmente concede. Sono appena 2 le reti concesse dai rossoblù nelle ultime cinque giornate, entrambe lontane dal “Riviera delle Palme”. Questa sicurezza difensiva ha permesso di ottenere punti nonostante l’attacco sia tutt’altro che prolifico.

Vien da pensare una cosa che fino ad un mese fa risultava impossibile, mantenendo questo andamento difensivo e migliorando nel mercato di gennaio l’attacco la Sambenedettese può davvero diventare una mina vagante. Adesso è comunque inutile ragionare in grande, restano cinque partite prima dell’ampia finestra di calciomercato e la certezza è che la Samb, vedendo la situazione infortunati, le affronterà in grande emergenza.

Commenti

comments