Caccetta e l’unione del gruppo: “Conta solo il risultato di squadra”

Cristian Caccetta

Arrivato da svincolato alla Samb nel mese di dicembre insieme a Celjak, Cristian Caccetta ci ha messo poco a ritagliarsi uno spazio importante nelle gerarchie rossoblù.

Ora il centrocampista ex Pordenone sta ritrovando la condizione migliore e, intervenuto a Vera Tv, ha parlato del suo momento e di quello della squadra.

A dicembre ero svincolato, ma non sono il tipo che accetta di giocare ovunque, aspettavo una chiamata importante come quella della Samb. Nel calcio gli stimoli sono tutto e in piazze calde ce ne sono sicuramente di più. Sabato ci attende una partita molto sentita contro il Teramo, vogliamo fare bene e io spero anche di segnare presto il primo gol in rossoblù. Il mio ruolo? Ho fatto raramente il regista, sono più abituato a giocare in un centrocampo a due o da mezzala. Questo, però, non è importante: sono a completa disposizione del mister, perché l’unica cosa che conta è il risultato di squadra”.

Commenti

comments