Il Grottammare cade in piedi: al ‘Pirani’ è festa salvezza

Il Grottammare perde 2–1 casa contro l’Atletico Gallo nell’ultima giornata del campionato di Eccellenza, ma i rivieraschi possono comunque godersi la salvezza matematica conquistata settimana scorsa.

Tanto turnover per i ragazzi di mister Manoni, che si sono presentati in campo con tanti giovani visto che avevano già centrato l’obiettivo stagionale. Vantaggio ospite con Muratori al 6’ del primo tempo, pareggio di D’Angelo al 43’ e rete decisiva firmata al 90’ da Stambolliu sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

 

 

GROTTAMMARE (4-3-3): Renzi; Orsini, Lanza, Haxhiu (68’ Jallow), Traini; D’Angelo (85’ Ioele), Oresti (59’ Di Antonio), De Panicis; De Cesare, Ciabuschi (75’ Maiga), Vallorani. All. Manoni

A disp: Beni, Bruno, Favelli, Casolla, Vespasiani.

 

 

ATLETICO GALLO COLBORDOLO (4-4-2): Baccaglia; Fraternali (67’ Stambolliu), Feduzi (89’ Pedini), Tonucci, Nobili A. (89’ Sensoli); Belkaid, Bellucci (82’ Ferrini), Rossi, Muratori; Bartolini, Radi (59’ Paoli). All. Mariotti.

A disp: Mazzini, Nobili G., Mistura.

 

Arbitro: Baleani di Jesi

Reti: 6’ Muratori (AG), 43’ D’Angelo (G), 90’ Stambolliu (AG).

Commenti

comments