Tragedia Heysel, anche la Lega Pro ricorda le vittime di Bruxelles

Heysel

“Non si può tornare indietro. Per questo è  essenziale ricordare”. La frase del grande Giovanni Trapattoni traccia con una linea marcata il senso del ricordo in un giorno triste per tutto il calcio.

Anche la Lega Pro si unisce al ricordo dell’Heysel (ieri ricorreva il 34esimo anniversario) e rivolge un pensiero alle vittime di una tragedia che nessuno potrà mai dimenticare.

Il calcio è condivisione di emozioni. E non deve essere mai più perdita di vite. Il dramma di Bruxelles durante la finale di Champions League è nella mente di tutti e fa ancora malissimo.

Commenti

comments