Colantuono e il sangue rossoblù: “A San Benedetto si respira calcio”

In un’intervista riportata dal Resto Del Carlino Stefano Colantuono si è soffermato sul suo grande legame con la Samb, dove ha vissuto anni importanti sia da giocatore che da allenatore:

Io ho iniziato lì la mia carriera e ho appreso lezioni fondamentali: per un giovane fare gavetta a San Benedetto può essere uno stimolo eccezionale, ma qui si respira calcio e il discorso è valido anche per un uomo di esperienza. Bisogna vedere cosa si intende per progetto giovani.

Io credo che quando Fedeli parla di squadra giovane intenda un giusto mix tra esperienza e ragazzi affamati. Se si vanno a pescare bene, i giovani possono dare grandi soddisfazioni”.

Commenti

comments