Sconfitte esterne per Porto d’Ascoli e Grottammare: il focus sull’Eccellenza

Porto

Il Porto d’Ascoli cade 20 nel campionato di Eccellenza contro la Forsempronese, stesso avversario che i rivieraschi si troveranno ad affrontare nella finale di Coppa Italia.

Gli uomini di Izzotti partono subito forte e vanno vicini al vantaggio con Valentini e Verdesi, prima di subire il gol di Battisti al 16’ che cambia completamente il copione del match. Cinque minuti dopo (21’) ecco il raddoppio: è lo stesso Battisti a trasformare un calcio di rigore concesso per fallo di Sensi su Barattini e a firmare il definitivo 2-0. Nella ripresa, infatti, il risultato non cambia più, con Napolano fermato dalla sfortuna e Di Nardo bravo ad evitare il tris degli avversari.

Torna a casa con una sconfitta anche il Grottammare, battuto 1-0 sul campo del Marina nonostante la buona prestazione offerta. Ad inizio match i ragazzi di Manoni sbagliano un rigore con Carboni e vanno vicinissimi al gol con Jallow, ma il Marina si salva. Nella ripresa ci pensa Beni ad opporsi dagli ultimi metri al penalty di Pierandrei, ma lo stesso attaccante si fa perdonare segnando la rete decisiva al 57’. Il Grottammare cerca il pareggio fino all’ultimo, ma Castelletti è strepitoso su Ciabuschi e per gli ospiti arriva una sconfitta che lascia molto rammarico.

Commenti

comments