Magi riparla di Samb: “Con me non c’è stata pazienza, parlavano in troppi”

Magi

L’ex allenatore rossoblù Giuseppe Magi, ospite di Rtv San Marino, è tornato sulla sua turbolenta avventura alla Samb:

“Quando ci si scotta con l’acqua calda, si dice che qualcuno ha paura pure dell’acqua fredda. Là non ha funzionato perchè erano in tanti ad avere voce in capitolo. Già si fa fatica in due o in tre a parlare tra presidente, diesse e allenatore.

Ma quando ci si mettono anche altre persone ad interloquire, poi diventa difficile trovare un punto d’incontro: è mancata la pazienza perchè era un progetto basato sui giovani. Un progetto poi cambiato con Roselli. Ma è stata una esperienza importante perchè mi ha fatto affrontare difficoltà che non conoscevo. Mi servirà per il futuro”.

Commenti

comments