Di Massimo ci ripensa: “La stagione era iniziata alla grande, poi tutto storto…”

Intervistato dall’ufficio stampa della Samb, l’attaccante rossoblù Alessio Di Massimo ha analizzato la stagione personale e di squadra, con il campionato che potrebbe presto essere sospeso definitivamente:

Siamo tutti amareggiati per la situazione difficile che stiamo vivendo, penso sia dura ripartire col campionato ma vediamo cosa decideranno gli organi federali nei prossimi giorni. L’emergenza sanitaria ha bloccato tutto, per quanto riguarda il lato sportivo dispiace ancora di più perché puntavo molto su questa stagione.

Sicuramente, però, il calcio non può essere messo davanti alla salute, questa deve sempre venire prima di tutto. Le mie sensazioni? Sento la mancanza dei compagni, lo stadio e tutto il resto. Non vedo l’ora di tornare a giocare che è la cosa che mi piace fare di più. Analisi della stagione? Il rendimento della squadra non è stato costante, all’inizio abbiamo raccolto tanti punti giocando bene poi infortuni e errori arbitrali ci hanno condizionato, nonostante la prestazione non sia mai mancata. Anche per me la stagione è iniziata bene, poi dopo è arrivato l’episodio dell’espulsione contro la Virtus Verona che mi ha tenuto fuori per tre settimane. Peccato anche lì, perché stavo trovando una continuità importante”.

Commenti

comments