Serafino e le prime mosse azzeccate

Serafino

Che dire, Domenico Serafino sta azzeccando le sue prime mosse da presidente della Sambenedettese.
Il nuovo proprietario del club si è presentato dicendo ai tifosi tutto quello che volevano sentirsi dire. Campi d’allenamento, investimenti sul settore giovanile, sviluppo del brand, tutte cose che nella precedente gestione erano state “messe in secondo piano”, soprattutto nelle ultimissime stagioni.
Anche questi primi passi in città sono positivi, soprattutto l’umanità mostrata con la visita all’ospedale, caratteristiche completamente assenti nella precedente proprietà che sembrava più sposare il motto sordiano “io so io e voi non siete un ca…o”.

E’ evidente che però alle parole dovranno seguire i fatti, che il tifoso della Samb, dopo le tante vicissitudini rimane scettico e dubbioso. Serafino non è sinonimo di certezza, anzi…rimane una grossa incognita che solo il tempo, e la Covisoc,  potranno svelarci. Le sue interviste sono state apprezzate da un lato, ma dall’altro non hanno fatto grande chiarezza su quale sia la sua condizione economica, qual’è il suo potenziale, dov’è il suo vero business.

Attendiamo di conoscerlo meglio studiando le sue prossime mosse, il tempo chiarirà tante cose.

Commenti

comments