Sconfitte e silenzi, Samb ad un bivio

foto www.sambenedettesecalcio.eu

Appena 2 punti raccolti nelle ultime 5 partite, la Sambenedettese sta attraversando il momento più difficile della gestione Serafino. L’addio di Zironelli ed il ritorno di Paolo Montero non pare aver dato la scossa anzi i numeri statistici sono precipitati. Fortunatamente l’ottimo girone di andata sta tenendo lontano i rossoblù dalla parte bassa della classifica, è ovvio però che serve invertire la rotta per difendere la zona playoff e non esser e risucchiati dalle inseguitrici.

La prestazione di Modena offre davvero poche certezze dalle quali ripartire. La Samb si è persa, la difesa è sicuramente il reparto che sta soffrendo maggiormente, ed è incredibile come giocatori intoccabili come Nobile e Cristini siano passati dagli elogi di qualche mese fa alle feroci critiche recenti.

Preoccupano anche le vicende societarie, non perchè vi siano chissà quali sanzioni in arrivo ma perchè a San Benedetto è partita la macchina del fango, in 48 ore si è vociferato di tutto in città: stipendi non pagati, fornitori in attesa di soldi ed altro. Chiacchiere che destabilizzano e che si fortificano con il silenzio del patron Serafino. Insomma, non un bel momento per la Sambenedettese che deve ritrovare compattezza e superare questo periodo.

Commenti

comments