Riecco Angiulli, pazzo per la Samb: “Al cuor non si comanda”

Angiulli

Federico Angiulli riabbraccia la Samb e racconta la sua scelta di cuore ai microfoni ufficiali rossoblù dopo aver firmato il nuovo contratto nel ritiro di Roma:

“Tutti sanno che sono andato via solo perché ormai sembravano non esserci più speranze nemmeno per la Serie D, poi una volta che la Samb si è iscritta ho subito preso la mia decisione. Molti mi danno del folle, ma penso che la follia sia un ingrediente fondamentale nelle migliori storie d’amore. Ai tifosi dico che sono felicissimo e non vedo l’ora di vederli allo stadio, la mia è stata una scelta di cuore. Il percorso non sarà facile, ma sono sicuro che con l’aiuto di tutta San Benedetto ci divertiremo”.

Angiulli ha parole speciali anche per la Triestina, ma la Samb è tutta un’altra cosa:

“Voglio dire grazie alla Triestina perché hanno capito la mia decisione. Mi dispiace averli lasciati con il calciomercato già concluso, ma purtroppo al cuore non si comanda e io volevo solo la Samb”.

Commenti

comments