Angiulli chiede la rescissione per la Samb, muro Triestina: tutti i dettagli

Angiulli

Federico Angiulli rivuole la Samb e avrebbe già chiesto la rescissione alla Triestina pur di rivestire subito la maglia rossoblù.

L’accordo con il presidente Renzi non sarebbe un problema e gli ostacoli al grande ritorno sarebbero solo due, di cui il primo riguardante il regolamento: Angiulli in Serie D potrebbe giocare solo dal 22 ottobre, un mese esatto dopo la sua ultima partita con la Triestina in C.

Proprio la società alabardata rappresenta il secondo ‘muro’ all’operazione, visto che a Trieste non hanno preso bene la mossa improvvisa di un giocatore su cui si era deciso di puntare forte con un ruolo da protagonista e la non convocazione di domenica ne rappresenta la conferma perfetta.

Possibile dunque che venga richiesto un indennizzo per lo svincolo, ma le sensazioni restano comunque positive: questione di cuore, Angiulli e la Samb di nuovo insieme sembra solo questione di tempo…

Commenti

comments