Padova, Brevi: “Il rigore c’era, Bindi non ha fatto parate: vittoria meritata”

Il Padova batte la Samb con un calcio di rigore di Russo (piuttosto dubbio) e mister Brevi esulta per una vittoria importantissima.

“Nel secondo tempo abbiamo sofferto, senza però concedere occasioni particolari. Peccato non aver raddoppiato subito dopo il vantaggio, ma la partita era complicata ed era normale soffrire. Nel complesso mi ritengo soddisfatto, perché oggi l’importante era vincere. Consideriamo anche che la Sambenedettese non era una squadra semplice da affrontare. Il calo nella ripresa me lo aspettavo perché Mazzocco non era al cento per cento, mentre Filipe ha sofferto i ritmi alti della ripresa dopo un buon primo tempo.

Al di là di questo, comunque, la squadra ha lottato su ogni pallone e Bindi non ha mai dovuto effettuare interventi per salvare il risultato. Bene anche il carattere della squadra. Siamo stati attenti e concentrati. E nel primo tempo l’approccio è stato quello giusto, dato che siamo partiti attaccando sempre alti e creando molto. E avremmo potuto creare qualcosa anche nella ripresa, se non si fossero verificati falli sistematici sui nostri uomini. Era uno scontro diretto, per questo siamo soddisfatti. La squadra si sta comportando bene da questo punto di vista. Il rigore? C’era. Ma polemiche non voglio farle… Dico solo che secondo me questa partita abbiamo meritato di vincerla”.

Da segnalare anche una battuta di cattivo gusto nei confronti di un giornalista sambenedettese: alla domanda “Ci vediamo ai play-off?”, Brevi avrebbe risposto con uno spavaldo “Se ci arrivate…”.

Commenti

comments